Recensione Mamicup - Coppetta Mestruale

Oggi voglio parlavi di una coppetta nostrana molto versatile e graziosa: vi presento la Mamicup!

Recensione della coppetta mestruale Mamicup

INFORMAZIONI GENERALI

La Mamicup è una coppetta in silicone medicale prodotta in Italia e certificata UNI EN ISO 9001. Viene spedita insieme al suo sacchetto in cotone ed è disponibile in diverse colorazioni (trasparente, rosa, turchese e viola).

MISURE

Diametro
  • taglia M (piccola): 40 mm
  • taglia L (grande): 45 mm
Lunghezza tazzina
  • taglia M (piccola): 46 mm
  • taglia L (grande): 53 mm 
Lunghezza gambo
  • taglia M (piccola): 23 mm
  • taglia L (grande): 18 mm
Capacità ai fori
  • taglia M (piccola): 20 ml
  • taglia L (grande): 29 ml

- TAGLIA M: consigliata alle donne con flusso medio-scarso al di sotto dei 30 anni e senza parti alle spalle.

- TAGLIA L: consigliata alle donne con flusso medio-abbondante e/o al di sopra dei 30 anni e/o con uno o più parti alle spalle.


La coppetta mestruale Mamicup in tutte le sue colorazioni


DESCRIZIONE E DETTAGLI

La Mamicup è una coppetta piuttosto versatile in quanto costituisce una buona via di mezzo tra una semitonica ed una morbida, per questo viene spesso consigliata a chi ha lievi sensibilità perineali.

In particolare, la Mamicup L può essere classificata tra le coppette di media tonicità, mentre la taglia M tende più al semitonico rispetto alla misura grande.

Il silicone risulta piuttosto malleabile e, conseguentemente, facile da piegare.
Essa si apre in maniera piuttosto agevole, grazie alla presenza dell'anello più spesso e scattante rispetto al corpo.

Internamente la coppetta è liscia e riporta due tacche per la misurazione del flusso, il marchio, la lettera M o L per identificarne la taglia e la scritta "made in Italy"; esternamente il silicone è invece satinato ed opaco ma non lo definirei "a pelle di pesca".

Sul fondo sono presenti dei grip per agevolarne la presa in fase di estrazione; essi risultano molto meno pronunciati rispetto a quelli del gambo.

Quest'ultimo si presenta invece piatto e flessibile, ma facilmente eliminabile alla base per chi lo volesse tagliare (facendo sempre e comunque attenzione a non forare la tazzina).

Il sottovuoto si crea per mezzo di quattro fori obliqui posti appena sotto il bordo (veramente piccolissimi, come potete notare dall'immagine sotto riportata).

Dettaglio fori Mamicup


LE MIE CARATTERISTICHE
    • età: 25 anni;
    • nessun parto;
    • pavimento pelvico tonico;
    • cervice a due falangi abbondanti (5.5 - 6 cm circa);
    • flusso abbondante il secondo giorno, medio-scarso nei restanti tre giorni;
    • lieve sensibilità alla vescica, occasionalmente stipsi (accompagnata da ragadi soltanto di rado). Con coppette toniche avverto pressione al retto e alla vescica, frequente bisogno di urinare ed aumento dei dolori; non ho generalmente problemi con coppette morbide o con semi-toniche delicate.

    Sebbene le indicazioni del produttore consiglino per me la taglia più piccola, ho deciso di testare la taglia L per il giorno di maggior flusso (posto che le taglie grandi su di me lavorano solitamente bene).


    LA MIA ESPERIENZA

    Inserimento

    Ho percepito un leggero attrito in fase di inserimento che si è poi attenuato durante le successive prove con l'aumentare della lubrificazione. L'apertura è abbastanza immediata, essendo il silicone sufficientemente elastico e non troppo sottile.

    Vestibilità

    Ho trovato la Mamicup molto comoda: nonostante le dimensioni della taglia grande e la sua forma panciuta, non ne ho mai percepito la presenza. 

    Sottovuoto

    Essendo i fori piuttosto piccini, talvolta si sono otturati dando luogo a qualche perdita; essendo però di piccolissima entità non ho mai avuto bisogno di indossare nemmeno un salvaslip, pertanto questo aspetto è per me del tutto trascurabile ma, per correttezza, ho preferito farlo presente.

    Autonomia

    L'autonomia è ottima: non ho avuto l'esigenza di svuotarla prima che fossero trascorse 6-7 ore nel giorno di flusso più abbondante.

    Estrazione

    I grip sul fondo sono di grande aiuto per afferrare la coppetta e l'estrazione risulta semplice e veloce.

    Pulizia

    E' una coppetta abbastanza facile da pulire anche perché da bagnata diviene semi-trasparente e si possono individuare meglio i residui. Bisogna insistere un po' di più sui fori sempre per il discorso delle loro dimensioni ridotte ma, anche in questo caso, nulla di problematico.

    Conclusioni

    Il mio giudizio sulla Mamicup è totalmente positivo: è un'ottima coppetta.


    CONFRONTI CON ALTRE COPPETTE

    Mamicup L - Sckooncup 2
    Confronto Mamicup L - Sckooncup L
    La Mamicup L (sotto) è più morbida della Sckooncup sia nell'anello che nel corpo


    Mamicup L - Natù 2
    Confronto Mamicup L - Natù 2
    La Natu 2 (sotto) è più morbida della Mamicup L sia nel corpo che nell'anello

    Mamicup L - Klivee Popup A
    Confronto Mamicup L - Klivee Popup A
    La Klivee Popup A (sotto) è più morbida della Mamicup L

    Mamicup L - Gaia Cup L
    Confronto Gaiacup L - Mamicup L
    La Gaiacup L (sotto) è più morbida della Mamicup L

    Mamicup L - Cuplee L
    Confronto Cuplee L - Mamicup L
    La Cuplee (sotto) è più morbida della Mamicup L


    Mamicup L - Super Jennie L
    Confronto Mamicup L - Super Jennie L
    La Mamicup L (sotto) è più morbida della Super Jennie L


     Mamicup L - Lamazuna 2
    La Lamazuna 2 (sotto) è più morbida della Mamicup L


    A CHI LA CONSIGLIO

    Consiglio la Mamicup alle donne con un pavimento pelvico tonico. Essendo di media tonicità, questa coppetta può essere utilizzata da coloro che presentano lievi sensibilità in zona perineale come ad esempio la stitichezza, emorroidi, colon irritabile ecc.
    Questa coppetta è inoltre particolarmente indicata per le donne con cervice alta 2 falangi e per flussi da medi ad abbondanti.


    A CHI NON LA CONSIGLIO

    Sconsiglio la Mamicup a coloro che possiedono una muscolatura pelvica molto tonica. La Mamicup non è inoltre adatta alle donne soggette ad ipotono o ipertono del pavimento pelvico né a coloro che possiedono sensibilità particolarmente marcate; per costoro è necessario optare per una coppetta ancora più delicata e morbida.

    Per maggiori dettagli sul pavimento pelvico: LINK.


    DOVE ACQUISTARLA
    ________________
    Questa coppetta mi è stata gentilmente inviata dall'azienda produttrice - che ringrazio -  per testarla e recensirla. Non ho ricevuto alcun tipo di compenso e l'opinione che ho espresso in merito è sincera.

    Esprimi la tua opinione